Domotica

Progettiamo

Realizziamo

Manutentiamo

Ripariamo

I nostri servizi

Introduzione

La casa domotica viene spesso definita "intelligente" in quanto è in grado di modificare la configurazione dei suoi apparati in funzione di variabili interne ed esterne. L‘impianto domotico è anche un sistema integrato in grado di gestire in maniera coordinata le funzioni svolte tradizionalmente da singoli dispositivi, come interruttori, cronotermostati, videocitofoni, e sistemi d‘allarme.

Che cosa può gestire?

L‘impianto domotico può avere diversi livelli di complessità, a seconda del numero e della tipologia dei dispositivi da controllare, come: punti luce, tapparelle e/o persiane, portoni, impianti audio-video (stereo, schermi, televisori, decoder, recorder), impianti di climatizzazione e/o di riscaldamento, sistema di videocitofonia e videosorveglianza, sistema antintrusione, sistema di irrigazione, ricircolo acqua e riscaldamento della piscina, tende da sole, cancello automatico e garage.

Costi & Vantaggi

I costi per la realizzazione di un impianto domotico sono, legati ad alcune variabili come le opere murarie, la grandezza dell‘abitazione, il numero e la complessità dei sistemi da controllare, la configurazione dell‘impianto elettrico presente, il piano in cui si trova l‘abitazione e la difficoltà di montaggio.

Per avere un‘idea di costo, basato su un preventivo "basic" per un impianto domotico di base, il prezzo indicativo per un impianto composto da 32 pulsanti, interruttori e punti di comando per le tapparelle, 14 punti luce indipendenti, 1 cronotermostato, 4 prese dedicate per il controllo degli elettrodomestici, dispositivo per l‘invio di messaggi SMS per il controllo dell‘impianto e dei segnali d‘allarme, dispositivo con avviso sonoro anti-sovraccarico, centralino con protezioni elettriche a riattivazione automatica, è di 4.000/5.000 euro. Una cifra simile non è quindi molto più onerosa rispetto al prezzo per la realizzazione di un impianto elettrico tradizionale e, soprattuto, spesso incide per una percentuale molto contenuta rispetto al valore complessivo dell‘abitazione.

Nonostante i costi da sostenere per la realizzazione di un impianto domotico rispetto all l‘impianto elettrico tradizionale, ha una minima incidenza sul costo dell‘immobile (circa l‘1,5 - 2%). Il costo dell‘infrastruttura di un impianto domotico di base, grazie alla maggiore diffusione, si è notevolmente ridotto e la sua adozione incide solo con un incremento del 20% rispetto ad un impianto elettrico tradizionale, determinando un‘incidenza praticamente ininfluente sul costo dell‘immobile.

A fronte di questo minimo incremento, il valore percepito dell‘immobile cresce in maniera decisamente superiore: la dotazione domotica diviene un elemento di qualificazione dell‘investimento immobiliare determinando un conseguente incremento del valore commerciale dell‘abitazione.

Questi limitati costi aggiuntivi iniziali, possono essere poi automaticamente ammortizzati dal valore aggiunto fornito dall‘ampia proposta di varianti disponibili in opzione che spaziano dalle estetiche (come le placche in materiali di pregio) alle funzioni tecnologiche evolute.

Vantaggi

Il costo di un edificio si deve misurare su tutto il suo ciclo di vita: oggi oltre all‘incidenza del valore d‘acquisto vanno tenuti in considerazione anche gli oneri di gestione che incidono in maniera significativa.

Con la domotica è possibile realizzare soluzioni abitative dove vivere nel massimo comfort, utilizzando solo l‘energia che serve, migliorando la classificazione energetica dell‘edificio, accrescendone quindi anche il suo valore economico.

Termoregolazione a zone
Ovvero riscaldare solo quando e dove serve risparmiando fino al 30%. Grazie a questa funzione è possibile scegliere la temperatura di ogni singola stanza a seconda della sua localizzazione e del momento della giornata in cui la si utilizza. E‘ possibile inoltre escludere gli ambienti non utilizzati da non riscaldare. L‘attivazione dell‘impianto tiene conto dell‘esposizione e quindi dell‘irraggiamento solare e dell‘eventuale apertura di finestre. Oltre a garantire comfort e risparmio economico ai clienti, l‘edificio può cosí migliorare la sua classe energetica.

Gestione dell‘illuminazione
Ovvero spegnere o regolare la luce in funzione della presenza di persone e della quantità di luce naturale. Una soluzione che consente al cliente di godere del massimo comfort visivo, fornendo un grosso contributo al risparmio energetico. Utile nei locali utilizzati saltuariamente come corridoi, cantine, locali igienici, nelle parti comuni consente risparmi fino al 75%.

Visualizzazione dei consumi
Numerosi studi hanno dimostrato che la visualizzazione dei consumi aiuta l‘utilizzatore a modificare le proprie abitudini sbagliate e ad intervenire per migliorarle. Le conseguenze di questo atteggiamento pro-attivo sono state valutate in un risparmio del 10/15%. Il sistema fornisce al cliente i dati istantanei e cumulati su touch screen, sottoforma di grafici e tabelle che facilitano l‘interpretazione, nonchè una valutazione quantitativa della spesa economica. Il cliente produttore di elettricità ed acqua calda sanitaria potrà visualizzare anche i parametri della produzione di impianti a pannelli fotovoltaici o pannelli per solare termico.

Gestione controllo carichi mai più black out
Con la domotica è possibile anche gestire e monitorare la potenza assorbita dagli elettrodomestici controllati scollegandoli in caso di sovraccarico, rispetto alla potenza massima contrattuale. Il sistema rende possibile impostare le temporizzazioni per attivare i carichi ad orari prestabiliti posticipandone il funzionamento di periodi con costi energetici ridotti.

Tra tutti i vantaggi dati dalla domotica, bisogna considerare anche una riduzione dell‘inquinamento elettromagnetico del 75%. Infatti lavorando su tensioni SELV (sotto i 30V in continua) i campi magnetici non vengono creati. Quindi abitare in una casa domotica significa vivere in un ambiente meno inquinato.

Gestione dell'impianto

La programmazione dell‘impianto domotico avviene attraverso un pannello di controllo - centralina o computer - che gestisce gli apparecchi elettronici e meccanici della casa e il cui software svolge anche un‘azione di monitoraggio e di diagnostica del sistema. Con il minimo sforzo, basta infatti premere un tasto sullo schermo (touch screen) e si possono facilmente eseguire operazioni come accendere la luce, abbassare le tende di casa o chiudere il portoncino d‘ingresso.

Facilità di gestione
A dispetto delle molteplici possibilità offerte, la tecnologia utilizzata viene spesso definita "user friendly" (di semplice utilizzo). Grazie ai dispositivi dei menu touch ed intuitivi, non presenta particolari difficoltà per gli utenti.

Integrazione
Gli impianti vengono inglobati nel sistema e controllati da un‘unica postazione (detta "interfaccia utente"). Si eliminano cosí i tanti telecomandi che gestiscono le singole funzioni.

Accessibilità
La domotica è uno strumento utile per coloro che non hanno piene autonomia nei movimenti, come persone diversamente abili, anziani o persone che hanno subito un infortunio temporaneo.

Gestione a distanza
L‘impianto domotico può essere controllato anche quando non si è presenti in casa, attraverso il telefono cellulare o un computer connessi a Internet, utilizzando applicazioni dedicate.

Flessibilità
Il sistema può essere progettato con funzioni minime e modificato nel corso del tempo, aggiungendone altre. Il tutto senza intervenire sui cablaggi e quindi sulle murature. Le modifiche vengono salvate nella centrale o tramite il software.

Maggiore comfort
Per ogni stanza è possibile preimpostare le condizioni ideali, quelle cioè preferite dall‘utente, anche in base alle proprie abitudini, per esempio in termini di musica, climatizzazione, illuminazione.

Risparmio energetico
Il controllo e l‘ottimizzazione dei consumi, gestiti dal sistema, comporta un contenimento dei costi energetici.

Home Theater HD

La progettazione di un sistema Home Theater è sempre una sfida affascinante, non soltanto da un punto di vista tecnico ma anche per quanto riguarda l‘integrazione necessaria con gli elementi di arredo: all‘integrazione elettronica si sovrappone quella architettonica e degli interior.

Questo sistema è progettato per integrarsi su tutte le funzionalità presenti all‘interno di un‘abitazione, partendo dalla rete, per arrivare all‘impianto audio video, alla domotica, alla citofonia.

La peculiarità dei sistemi Home Theater è proprio la completa integrazione da un punto di vista elettronico, di arredo, ma anche per quanto riguarda l‘isolazione degli spazi e l‘acustica. In questo tipo di sistemi, infatti, teniamo conto, da una parte, dell‘isolamento dell‘ambiente nel quale si andrà a effettuare l‘installazione, in modo tale da non disturbare durante la riproduzione audio visiva gli ambienti circostanti, dall‘altra, del trattamento acustico necessario per rendere la distribuzione del suono all‘interno della sala cinema adeguata agli effetti e agli scopi desiderati.

Gli effetti acustici in un ambiente sono innumerevoli, si passa dall‘eco al riverbero, alla riflessione, al rumore. Gli effetti acustici della riflessione e di eco, dovuti alle superfici di pareti, pavimenti e finestre, possono essere ridotti tramite trattamenti in grado di avere effetti sull‘assorbimento e sulla diffusione del suono.

L‘effetto di reverbero è, in una certa misura, comunque accettabile, anche se si utilizza, in genere, un trattamento di superficie con assorbimento al 25% e diffusione al 25%, in modo da contenere eventuali problematiche dovute a questo fenomeno. Il rumore, infine, viene isolato tramite opportuni trattamenti con i materiali adeguati.

Un vaildo aiuto in fase progettuale è il software di simulazione che basa i propri risultati sui materiali utilizzati per rivestire l‘ambiente e sulla geometria, attraverso i dati inseriti corretti e maggiore è la probabilità di avvicinarsi al risultato reale.

Uno degli aspetti che teniamo in considerazione nella progettazione è l‘aspetto illuminotecnico e di gestione delle tende. L‘impiego, infatti, di corpi illuminanti dimmerati in modo adeguato può essere di completo supporto alla gestione delle immagini. Alle normali luci per illuminare l‘ambiente possono essere affiancati, in circuiti separati, dei circuiti luce che da una parte servono per illuminare i percorsi di uscita dalla sala e dall‘altra sono introduttivi alla proiezione dei contenuti (nel caso delle preview ad esempio) all‘interno dell‘Home Theater.

Queste funzionalità sono gestite tramite lo stesso controllo in grado di attivare le sorgenti audio e video all‘interno dell‘ambiente. Tutte queste numerose integrazioni sono importanti per arrivare a considerare questa tipologia di impianti come sistemi integrati a tutti gli effetti e che spaziano dalla gestione dei segnali audio video fino alla gestione dei sistemi di illuminazione e tende. A questo si aggiunge la necessità di integrare in modo completo tutti gli elementi di arredo, basata su nozioni di isolazione e di acustica, per riuscire a realizzare ambienti in grado di riprodurre il suono con le prestazioni e con la qualità desiderate dal committente.

Un‘ulteriore aspetto, infine, da valutare è la gestione degli spazi tecnici. In impianti di questo tipo, infatti, gli spazi tecnici sono generalmente centralizzati e fanno riferimento a uno spazio tecnico unico per tutti gli ambienti dell‘abitazione, Home Theater incluso. In questo caso, quindi, la strumentazione risulterà posizionata all‘interno dell‘spazio tecnico principale, con la possibilità di collocare nell‘ambiente dedicato al cinema soltanto lo schermo e i dispositivi periferici per la distribuzione dei segnali.

Questa soluzione riduce notevolmente gli ingombri presenti in loco oltre a favorire un tipo di installazione più "pulita" per i cablaggi.

Light nanotech

Un mondo senza lampadari e luce artificiale, ma sempre illuminato con la luce del sole è finalmente possibile. COELUX un innovativo sistema di illuminazione per interni che imita alla perfezione i raggi del sole in un cielo terso.

Si tratta di Coelux, progetto tecnologico Italiano che dà la possibilità di imitare, attraverso la tecnologia, la luce naturale attraverso una finestra o un lucernario. Coelux, quindi, riproduce fedelmente la luce naturale utilizzando la tecnologia creata attraverso nanoparticelle e illuminazione a led.

Un sistema ottico e uno di rendering fotorealistico imitano il processo di diffusione dei raggi del sole grazie ad un effetto 3D. Sono disponibili diversi modelli del sistema in grado di offrire differenti angolazioni e toni di luce: da quello più caldo a quello che riproduce la luce dei paesi nordici fino a quella che riproduce la luce dell‘area del Mediterraneo.

Una tecnologia tutta italiana che potrebbe illuminare spazi bui in casa o negli spazi pubblici come le stazioni della metropolitana o gli ospedali e che potrebbe anche aiutare molto le persone che soffrono di metereopatia. CoeLux trasforma il modo di vivere gli ambienti. Aeroporti, centri commerciali, uffici, centri benessere, strutture alberghiere, musei, abitazioni, e in particolare spazi sotterranei come le metropolitane e i parcheggi interrati sono ambiti in cui la tecnologia CoeLux può essere applicata.

Per ulteriori informazioni: www.coelux.com

Multiroom

La funzione degli impianti Multiroom è quella di distribuire in maniera comoda e facile la vostra musica in tutta la casa.

I diversi ambienti della vostra abitazione possono essere sonorizzati in modo indipendente direttamente dall‘impianto posto nel vostro soggiorno, permettendo cosí la massima personalizzazione delle vostre abitudini di ascolto e dei vostri gusti musicali.

Mentre in soggiorno è in azione il lettore CD, in cucina il suono della radio giunge attraverso gli altoparlanti incassati nel soffitto. Con un impianto Multiroom è anche possibile programmare il proprio risveglio mattutino, scegliendo tra radio e CD, mentre è naturalmente possibile collegare all‘impianto stesso anche la stanza da bagno.

Attraverso un sistema centralizzato di comando dell‘apparecchio (amplicatore, radio, CD, ecc.) e grazie a soluzioni tecnologicamente avanzate di collegamento via cavo, è possibile ridurre al minimo il carico di elettrosmog all‘interno dell‘abitazione.

Inoltre una soluzione centralizzata può essere in ogni momento, in modo facile ed economico, essere aggiornata ai più nuovi livelli della tecnologia. Gli altoparlanti, sorgente sonora che assicura una elevata qualità del suono, possono essere realizzati secondo diverse tipologie.

Quelli invisibili vengono inseriti all‘interno del muro e nascosti dietro ad intonaco e cartongessi, cosicchè mentre l‘aspetto originario della stanza non subisce alcuna alterazione, voi avete la possibilità di gustare un suono pieno e caldo in ogni ambiente della vostra casa. E dal momento che le esigenze sono diverse da stanza a stanza.

MULTIROOM WIRELESS
Nuove soluzioni Multiroom, progettate per ascoltare la musica in tutta la casa, gestendola senza fili tramite smartphone, PC o tablet. Un ecosistema completo per ascoltare lo stesso brano in ogni stanza, o riprodurre in ogni ambiente un brano diverso. Il sistema è composto dai diffusori audio,utilizzabili singolarmente oppure mediante il Wireless Audio Multiroom Hub, in modo da creare un sistema acustico interattivo, utilizzabile in molteplici stanze. è inoltre possibile utilizzare i diffusori multiroom con i TV Smart di ultima generazione, per comporre un sistema home theatre senza fili fino a 5 canali.

L‘installazione automatica crea un collegamento tra i dispositivi audio Multiroom, mettendo in comunicazione l‘Hub col router Wi-Fi. Tramite l‘app gratuita è possibile controllare tutti i diversi altoparlanti e le sorgenti audio, direttamente dal proprio smartphone.

Il particolare design dei diffusori li rende versatili, consentendo un semplice posizionamento in ogni angolo della propria abitazione, grazie anche alla possibilità di collocarli sia orizzontalmente, sia verticalmente.

Richiedi informazioni oggi stesso

Ultime notizie
Categorie
Ultimi commenti

Specialist Tecnology s.r.l

Via Danimarca 36/A, 90145 Palermo, Italy - Tel. 091-6865300 - Fax. 091-6834995

www.specialistec.com - info@specialistec.com - P.IVA 05437900821